Skip to main content
Background

COPERTURE SPORTIVE

Green sport coperture sportive, coperture ad archi in legno lamellare, coperture pressostatiche

COPERTURE SPORTIVE

Siamo da sempre convinti che pensare ad una struttura sportiva non significa pensare solo a ciò che la compone come se fosse un preassemblato.
Da strutture semplici a quelle più complesse, il vero valore aggiunto risiede nella capacità di comprendere le reali esigenze, concepire la giusta soluzione, progettare con dettaglio e realizzare con la massima cura ed attenzione ad ogni particolare.
Una copertura sportiva è un insieme di competenza di ingegneria, impiantistica, normativa e burocratica che necessariamente devono essere miscelate con sapienza per non trascurare nulla ma nemmeno per eccedere quando il caso specifico non lo richiede.
Non esistono strutture standard.
Nonostante alcuni tratti comuni, la geografia del territorio, la sostenibilità economica e le necessità del cliente rendono ogni struttura un progetto unico.
Forniamo un servizio integrato che comprende sia la parte strutturale che impiantistica, passando attraverso le opere edili e ciò ci permette di garantire al cliente finale che avrà un unico e solo interlocutore.
Le nostre certificazioni S.O.A. rappresentano la nostra capacità tecnico- organizzativa.
L’ ingegneria che guida la passione di realizzare opere in totale sicurezza.

LEGNO LAMELLARE

Ancora oggi per noi la regina delle coperture rimane quella in legno lamellare.
La garanzia che il legno da costruzione riesce a dare sia in termini strutturali che in termini estetici non ha eguali.
La struttura in legno lamellare garantisce tutti quei requisiti che le strutture in metallo faticano a raggiungere legate soprattutto ai parametri dell’antincendio.
Garantire gli stessi parametri con altre strutture significherebbe incidere troppo sui costi, penalizzando anche l’aspetto estetico.
Le soluzioni a completamento di questa tipologia di struttura sono davvero molte dai serramenti laterali ai muri di testa a tutte le opere di coronamento esterne.
Coprire oggi con una struttura in lamellare un campo da gioco, trasformandolo in un vero e proprio palazzetto dello sport, è davvero la scelta giusta.

PRESSOSTATICHE

La copertura pressostatica, rappresenta la struttura più dinamica per tutte quelle situazioni legate alla possibilità per una parte dell’anno di poter giocare all’aperto.
L’unica struttura che oggi può offrire la possibilità di godere dei vantaggi legati al gioco outdoor è e rimane la pressostatica.
Bisogna però ricordarsi che il focus non deve essere il risparmio; la copertura pressostatica deve essere scelta per ciò che è in grado di offrire ovvero “la possibilità di essere tolta nei mesi estivi” e non per il minore costo iniziale d’acquisto.
L’analisi dei costi modulati nel tempo e legati alle varie operazioni di manutenzione, dimostrano infatti che la struttura pressostatica non deve essere scelta per la sua economicità in quanto nel tempo svanisce.

CONTENIMENTO ENERGETICO

Oggi non considerare questo fattore è un gravissimo errore che alcuni clienti commettono pensando di risparmiare, ma come sempre diciamo, “la linea si traccia nel tempo”.
Le coperture sia in lamellare che pressostatiche, possono essere concepite con una certa attenzione legata soprattutto alla possibilità di gestire meglio i consumi.
Gli accorgimenti possono essere molteplici ma in particolar modo due sono sicuramente quelli più efficaci.
Il primo riguarda evidentemente l’involucro che se realizzato in doppia membrana in sovrapressione d’aria, garantisce quasi un risparmio pari alla metà dei consumi. Il comfort che viene generato è davvero molto e questo non solo durante la stagione invernale ma anche durante la stagione estiva, grazie al ricambio d’aria nell’intercapedine viene tenuta sotto controllo la temperatura.
Il secondo passa necessariamente dall’impiantistica che prevede l’utilizzo di caldaie a condensazione e modulari in grado di abbattere drasticamente i consumi legati al riscaldamento.
Costruire oggi strutture tessili, non significa più disperdere, ma contenere, garantire quindi il confort richiesto sempre tenendo sotto controllo i costi.

OPERE A COMPLETAMENTO

Le coperture sportive sono evidentemente composte da una discreta parte di opere edili.
Costruire però strutture così leggere, nel rispetto della loro essenza, significa considerare tutti quei fattori necessari per evitare un’ eccessiva cementificazione.
Sono però estremamente importanti, tutte le parti strutturali e le fondazioni come i muri in c.a., devono essere costruiti nel rispetto normativo.
Non esiste uno standard, esiste solo l’applicazione delle normative legate all’ingegneria del mondo delle costruzioni.
Diffidare da chi tende a semplificare eccessivamente tutte queste opere strutturali è obbligo.
La gestione di queste opere è da GreenSport gestita internamente grazie sia al nostro ufficio tecnico, in grado di elaborare e produrre internamente gli elaborati necessari, che alle nostre maestranze di estrazione edile.

Sfoglia

la nostra Gallery