campo da calcio diradato

MANUTENZIONE PER CAMPI DA CALCIO IN ERBA NATURALE DIRADATI

I campi in erba naturale parzialmente diradati sono campi che non presentano problemi strutturali ma che mostrano una diminuzione della quantità di erba presente sul campo, che in fondo, è ancora in buono stato.

In questo caso le operazioni da effettuare si suddividono in tre principali momenti:

1.CONCIMAZIONE INVERNALE:

si tratta di una concimazione specifica che va ad arricchire il manto erboso con quelle sostanze che si sedimentano nel terreno e che all’aprirsi della stagione vegetativa inizieranno a lavorare. 
Il minerale che si aggiunge in questa fase al prato erboso durante il periodo invernale viene assorbito dalle radici e tenuto semplicemente in standby, almeno fino a quando il terreno sente che la temperatura è calda a sufficienza per iniziare a lavorare. 

 

2.CONCIMAZIONE PRIMAVERILE:

da effettuarsi verso marzo, o comunque all’inizio della primavera. 
Questo secondo tipo di concimazione è effettuata per svegliare e alimentare il nostro prato, che grazie a questi apporti minerali può tornare a vita. 

 

3.INTERVENTI MANUTENTIVI DEL TERRENO

Dopo aver agito sul nostro campo con questi due tipi di concimazione, si può iniziare a pensare e progettare anche gli altri interventi manutentivi del terreno, quali bucature, apporto di sabbia, trasemina e tutte le altre opere di manutenzione necessarie. 

 

Con queste semplici mosse il campo tornerà a essere bello e rigoglioso in breve tempo e le prestazioni che sarà in grado di fornirvi torneranno quelle di un tempo, quando era nel suo miglior stato di salute!

 


Se il tuo campo da calcio è in pessimo stato ti consigliamo di leggere questa news 
MANUTENZIONE CAMPI DA CALCIO IN ERBA NATURALE IN PESSIMO STATO

 

 

 

previous post

Terminati i lavori per la Parrocchia di Fatima (MI)