Scegliere una copertura ad archi in legno lamellare

TENSOSTRUTTURA O STRUTTURA TRADIZIONALE? QUALE SOLUZIONE SCEGLIERE E PERCHÉ!

Qual è la principale differenza tra una tensostruttura e una struttura in muratura?” è uno dei quesiti che i nostri clienti ci pongono con maggiore frequenza. 
In questo articolo cercheremo di sciogliere ogni dubbio.

Le due hanno caratteristiche molto differenti l’una dall’altra, ma soprattutto rispondono ad esigenze diverse per quanto riguarda gli impianti sportivi.
Da un punto di vista normativo la struttura tradizionale è legata ad un concetto costruttivo più rigido.
Nelle scuole ad esempio è obbligo rispettare le normative sull’edilizia scolastica e sul risparmio energetico. 
La tensostruttura è invece prettamente dedicata all’esercizio di una o più attività sportive, inserite in un contesto più ampio che un centro sportivo nel suo insieme rappresenta. 

La differenza principale è che a parità di metri quadrati, il costo di una tensostruttura è di un decimo rispetto a quello di una struttura tradizionale in muratura.

Chiarita questa nozione, andiamo ad approfondire maggiormente quali sono le caratteristiche che differenziano le due.

 

Struttura tradizionale

Si tratta di una costruzione edile in muratura, concepita, realizzata e progettata seguendo i canoni costruttivi tradizionali legati soprattutto al contenimento energetico. 
Le strutture tradizionali abbracciano l’ingegneria classica, ricercando e garantendo un rispetto normativo sia sulle fonti di energia rinnovabili che appunto sull’isolamento dell’involucro.  
Un esempio di struttura tradizionale nel campo degli impianti sportivi è rappresentato dalla classica palestra scolastica. 

 

Tensostruttura sportiva

Solitamente viene scelta per ospitare attività sportive quali il volley, il basket, il calcetto e il tennis e comporta una spesa decisamente inferiore rispetto alla tradizionale. 
È concepita e realizzata bypassando le logiche e i canoni dell’edilizia tradizionale.
Seppur non garantendo un risparmio energetico pari a quello di una struttura tradizionale, si possono attuare diversi accorgimenti per migliorare la struttura anche da questo punto di vista. 
Le tensostrutture sono l’habitat naturale della polivalenza e offrono a tutte le discipline sportive la possibilità di avere uno spazio geometricamente idoneo alle specifiche richieste.

 

Quando la tensostruttura può effettivamente avvicinarsi ai livelli di una struttura in muratura? 

Quando la scelta ricade su una copertura in legno lamellare completa di tutti gli optional: serramenti, testate in muratura, cappotto, doppio telo, caldaia a condensazione, destratificatore… 
In questo caso non solo la tensostruttura può competere con una struttura tradizionale, ma risulta essere anche più performante, soprattutto in relazione alla drastica riduzione sui costi di gestione della stessa.

 

Quindi meglio una tensostruttura o una struttura tradizionale?

Meglio la struttura necessaria a risolvere il problema o la specifica esigenza di chi effettivamente utilizzerà l’impianto!
Naturalmente se il budget non è un problema, altrimenti la risposta è una sola! 
A parità di metri quadrati coperti la tensostruttura è enormemente più conveniente.


Sperando di aver sciolto ogni vostro dubbio a riguardo, vi invitiamo a contattarci per scoprire il mondo delle tensostrutture sportive progettate e realizzate da Green Sport! 
 

 

previous post

Terminati i lavori per la Parrocchia di Fatima (MI)